Blog Equivalenti Profumi

5 regole d’oro per scegliere il profumo giusto

Equivalenti Profumi - come usarli

C’è chi da sempre è affezionato allo stesso profumo, perché vede in certe note olfattive il racconto della sua personalità. C’è chi ama variare tra due o più profumi, scegliendo in base alle occasioni o agli stati d’animo quale indossare. E poi c’è chi continua a ricercare la sua fragranza, anno dopo anno, e forse un giorno troverà l’essenza capace di raccontare al meglio la sua individualità. In tutto questo, una sola verità: oggi scegliere il profumo giusto non è semplice.
Fragranze e ingredienti diversi, prezzi e formati di ogni tipo, pubblicità martellanti e esigenze non sempre facili da soddisfare. Niente paura quindi: non siete soli. Per questo, abbiamo deciso di scrivere un decalogo di 5 regole per scegliere il profumo che non solo rappresenterà al meglio voi stessi, ma che diventerà eterno e inseparabile per il vostro outfit.
Ricordando sempre una cosa che si dice spesso, ma è meglio ripetere una volta di più: la scelta di una fragranza, la scelta del profumo giusto, è soggettiva, perché deve raccontare la personalità di chi la indossa.

1- Scegliere il profumo giusto: non testare troppe fragranze

Sembra un controsenso, ma in realtà non lo è: il nostro olfatto dopo aver provato una serie di odori forti e intesi non riesce a riconoscerli e distinguerli. Per scegliere il profumo giusto evitate quindi di entrare in un negozio e provare 4,5,6 fragranze diverse. L’insieme di troppe note olfattive nell’aria provocherà un mix indistinguibile dalle vostre narici. Proprio per questo è importante iniziare con un massimo di tre profumi e, se non si è soddisfatti, uscire all’aria aperta per neutralizzare l’olfatto e successivamente proseguire alla ricerca del profumo perfetto.

2- Scegliere il profumo giusto: puntare su un ingrediente che ti piace

I profumi sono frutto della maestria e dell’arte dei maestri profumieri, abili a mixare acqua, alcool ed essenze, spesso riconducibili a fiori, piante aromatiche, baccelli, agrumi. Ecco perché per scegliere il profumo giusto bisogna puntare su un ingrediente che di solito attira il nostro piacere.

C’è chi ama l’odore dolce della rosa, come chi preferisce l’esaltazione di carattere data dal patchouli. Se si è indecisi su ciò che piace, meglio puntare a un classico della profumeria, come ad esempio il muschio, femminile: deciso, sensuale, ipnotizzante. Se anche questo secondo step non dovesse portare risultati, ti consigliamo di scegliere un profumo unisex o un profumo equivalente, una buona base per non spendere troppi soldi e magari commettere un errore.
Profumi Equivalenti - 5 regole per scegliere

3- Scegliere il profumo giusto: le fragranze possono avere un odore diverso su ciascuno

Per scegliere il profumo giusto, non farti distrarre troppo dal parere altrui o da qualche moda passeggera. La nostra pelle, gli stili di vita o semplicemente la chimica possono far sì che lo stesso profumo risulti differente all’olfatto su due persone diverse. La chimica del corpo di una persona, i diversi livelli di pH, influiscono in modo decisivo sull’odore di una fragranza. Questa è una ragione per cui un profumo potrebbe avere un odore diverso su di te e sul tuo amico. Anche la temperatura corporea e l’ambiente in cui ti trovi influiscono sul propagarsi del profumo.

4- Scegliere il profumo giusto: imparare a vaporizzarlo in modo corretto.

Una cosa che spesso sbagliamo nello scegliere il profumo giusto è eseguirne male la vaporizzazione. Bisogna prestare attenzione a come si indossa il profumo. La regola d’oro è mai strofinare, si vaporizza su un polso e con l’altro si tampona. Oppure, in alternativa, creare una nube di profumo e camminarci dentro, un po’ come nei celebri film americani anni 50.

5- Scegliere il profumo giusto: non avere fretta.

Acquistare un profumo non è un processo veloce e impulsivo come ordinare un caffé al bar. Una volta che si sceglie di cambiare il profumo bisogna mettere in preventivo di avere del tempo. Questo serve per ascoltare la storia del profumo, assaporare la sua piramide olfattiva e sentirlo evolvere sulla pelle per capire se è quello giusto.

Non ti abbiamo convinto o questi consigli non ti sembrano esaustivi? Continua a seguirci e fornisci spunti per arricchire questo blog di tanti pareri, storie e approfondimenti!